Mercoledi 24 Mag 2017

news blog logo
news menu leftnews menu right
Accademia per la politica
... PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Venerdì 18 Ottobre 2013 14:12

 

Polaris Accademia per la politica (Roma 15 febbraio)


La seconda sessione del ciclo si è tenuta a Roma sabato 15 febbraio, dalle 9 alle 14, alla Sala Congressi Cavour, via Cavour 50a, metro Termini.


LA RISPOSTA GIUSTA
Comunicare in politica senza perdere l'anima

Sono intervenuti Gabriele Adinolfi,, Paolo Caioli e Andrea Purgatorio.

 

 

Polaris Accademia per la politica video online

Primo corso prima sessione
In tre parti

http://youtu.be/EuAMnIqtk2A

http://www.youtube.com/watch?v=AAaDOYUajzg

http://www.youtube.com/watch?v=dlMsRc5cTXc

 

Polaris Accademia per la politica (Roma 18 gennaio)


La prima sessione del ciclo si è tenuta a Roma, via Giovanni da Procida 20, sabato 18 gennaio, dalle 9 alle 14


QUANDO LA BANCA DOMINA

I meccanismi della finanza e i centri di potere
Micro e macroeconomia
Localizzazione, globalizzazione e nazione
I falsi miti e i problemi falsati
Pragmatismo o dogmatismo: unire i concetti teorici alle soluzioni pratiche

Sono intervenuti Giampaolo Bassi, Vittorio De Pedys e Alberto Micalizzi

 

 

Polaris Accademia per la politica (Roma 7 dicembre)

Sabato 7 dicembre 2013 nella Sala Congressi Cavour di Roma si è tenuto il terzo corso dell’Accademia per la Politica organizzata dal Centro Studi Polaris.
Il tema:
Il partito antinazionale, genesi e fenomenologia.
Tecnica e strategia del bolscevismo.
Comunismo e colpo di Stato.
Lo spirito e la mentalità dell’Alta Finanza e delle Multinazionali.

Per oltre un’ora, con l’ausilio delle slides, Gabriele Adinolfi, ha affrontato il tema, diviso in tre categorie.
L’avvocato Tommaso Manzo ha poi tenuto una relazione sulla scuola-quadri comunista di Frattocchie, leggendo brani di testi originali e mettendo l’accento sulla logica leninista e professionistica.
Gli ha fatto seguito Angelo Alessandri, ex presidente nazionale della Lega Nord, che ha raccontato la sua esperienza di vita in un ambiente rosso (Reggio Emilia) in una famiglia comunista e partigiana.
Infine Andrea Purgatorio ha parlato della Strategia della dominazione. Il marketing come strumento operativo. (O il trozkismo di McDonald’s)

 

Polaris Accademia per la politica (Roma 23 novembre)

nel Centro Congressi Cavour, via Cavour 50a (metro Termini)

L’argomento: 
AMICO e NEMICO IN ITALIA
Storia e analisi critica dell'eccezione italiana (1994-2011) e riflessione sul concetto chiave
schmittiano di amico/nemico.
Dalla chiave schmittiana: Analisi critica della politica economica ed energetica italiana dal 1946 ad oggi e identificazione dei soggetti antagonisti.
Storia e analisi delle figure italiane che hanno lottato per la libertà comune (Gronchi, Olivetti, Mattei, Craxi, Berlusconi).
Sono intervenuti: Gabriele Adinolfi, Adriano Scianca, Gian Piero Joime e Paolo Sidoni.

 

 

Polaris Accademia per la politica (Roma 26 ottobre)

nel Centro Congressi Cavour, via Cavour 50a (metro Termini)


La prima sessione è stata introduttiva e illustrativa.
Suffragati dalla proiezioni di tre serie di slides si sono susseguiti gli interventi davanti a una platea non solo romana ma composta anche di persone venute espressamente dall'Emilia, dalla Toscana, dalla Campania, dalla Puglia.

In apertura il presidente del Centro Studi Polaris, Paolo Caioli, ha illustrato l'iniziativa il cui spirito è stato dettagliato da Vittorio De Pedys, docente di economia in numerose università.
L'idea espressa è stata quella dell'intendimento di costituire una nuova classe dirigente.
Sia sulla logica schmittiana di riconoscimento del nemico e dell'amico, sia su quelle dell'analisi, del metodo, della formazione e della rete.

Una logica che Gabriele Adinolfi ha definito orientata alla sinergia oggettiva, consapevole e plurale.
Nell'occasione si è fatta una carrellata delle esperienze positive e negative e soprattutto delle mancanze strutturali e delle tare di fondo riscontrate in un ventennio di “ricreazione” rispetto all'offensiva made in Goldman Sachs.

Sono intervenuti Luca Gramazio, consigliere regionale del Lazio per il Pdl, Angelo Alessandri, storico presidente nazionale della Lega Nord e Umberto Marroni, deputato del Pd che da consigliere comunale capeggiò l'opposizione ad Alemanno.

Sono state ascoltate le esperienze del sindaco di Gerano, Eumeni, quelle dei consiglieri o ex consiglieri comunali di Fiumicino, William Devecchis e di Rieti, Alessandro Stazi, che hanno messo impietosamente in luce il pressapochismo in cui si sono trovati a operare.
I docenti universitari di Comunicazione e di Economia, Andrea Purgatorio e Gian Piero Joime hanno spiegato come i piani sulla mobilità, lo sviluppo sostenibile, l'energia e i rifiuti di cui sono stati testimoni diretti e prolungati, siano stati falliti dalla giunta romana di centrodestra.

Beppe Valenza per l'associazione Passepartout di Latina e Mauro Antonini, del Circolo Futurista di Roma, hanno parlato delle esperienze autonome e costruttive che hanno animato e che sono replicabili e allargabili.
Luigi La Pera, sindacalista di Ugl telecomunicazioni, ha descritto l'isolamento politico in cui la federazione impegnata in vertenze reali è costretta ad operare e ne ha messo a disposizione la formazione.
Il professore Gaetano Rasi, presidente del Cesi, ha spiegato l'iniziativa che anima a favore di una nuova assemblea costituente e ha confermato l'intendimento suo del centro studi a cooperare insieme a Polaris e alle altre componenti dell'Accademia per una nuova formazione politica.

Ultimo aggiornamento Domenica 16 Febbraio 2014 11:39
 


Carrello elettronico

 x 
Carrello vuoto

Abbonamenti e riviste

ULTIME NOTIZIE

PGT RssScroller - Copyright © 2010 by pagit.eu

feed-image Feed Entries